Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

Il velivolo è un Mk IX standard modificato direttamente in URSS per realizzare un biposto...

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

L’Aviazione Lettone ebbe in carico 26 aerei, acquistati direttamente dalla Gran Bretagna...

Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

Il modello Revell in Scala 1/72 riproduce correttamente le forme di questo bel caccia europeo. ...

VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

Il velivolo è un caccia monomotore ad ala bassa realizzato da Karlis Irbitis...

MIG 15

MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

Ecco un simpatico modellino “caricaturale”. E’ molto simpatico, lo stampo...

  • Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

    Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

  • Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

    Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

  • Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

    Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

  • VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

    VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

  • MIG 15

    MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

HomeModelliGallerieAereiAerei WWIISpitfire MkVb - Hasegawa 1/48

Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48

Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48

Allora... questo Spit ha una lunga storia, fatta di inconvenienti/disastri vari, in parte colpa mia, in parte però li ho trovati nel kit... :D In linea generale, non mi è sembrato malaccio, solo che forse io ho beccato la scatola sfortunata, con ritiri vari sulle ali (specialmente sulle superfici mobili) e pezzi quà e là, che non combaciavano un granchè...

Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48

La cosa più "grossa" (almeno per le mie capacità quando l'ho cominciato.. 2 anni fà) è stata mettere insieme in maniera decente il filtro Tropicale, che è in 2 pezzi, e che risultava più largo della fusoliera di almeno un paio di mm, e anche "fuori forma" nel punto di attacco... alla fine ne sono venuto a capo, con tagli vari, aggiunte e molto, molto stucco... senz'altro ho imparato qualcosa...
Venendo al Cockpit, di cui si vede praticamente nulla, ha visto il mio esordio con le fotoincisioni, della Eduard, molto carine, ne è venuta fuori una cosa veramente piacevole, e ne sono contento, anche se le istruzioni non è che fossero un granchè "loquaci"...
Comunquesia, ci voleva, perchè confrontando le due "offerte" in termini di dettaglio, la Hasegawa ci aveva messo veramente pochino dentro quell'abitacolo... :D Per il resto, di aggiunte ce n'è poche, ho solo rimpiazzato le canne delle Hispano-Suiza da 20mm con del tubetto metallico di dimensioni pressochè corrette, ricavato (ok, ora potete ridere se volete) dall'ago della colla "di precisione" della Revell...  segato con la lima... eh sì, perchè l'aggiunta è "postuma", cioè fatta dopo che avevo chiuso le ali...

 

Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48

La scatola offriva quattro opzioni, 3 "British" in Dark Earth su Middle Stone (con superfici inferiori Azure Blue o Light Mediterranean Blue) e una Turca, in Dark Green su Dark Sea Gray (sup. inf. in Light Gray) Quest'ultima poteva essere un bel soggetto, ma io volevo uno schema classico "desertico"... Tra i Tre, ho scelto l'esemplare con Matricola ER833, che si distingue dagli altri per non avere i codici di reparto applicati in fusoliera, e per essere un "Presentation Aircraft"...
 

Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48

I "Presentation Aircraft" erano macchine sostanzialmente "donate" dalla popolazione (o da enti & co.), che con un versamento di circa 5000£ contribuivano alla costruzione del velivolo... (contare che per costruire uno spit ne servivano più del doppio...) In cambio, l'apparecchio veniva nominato o con il nome di chi lo donava, o secondo le volontà di chi faceva l'offerta... Da qui il nome "Benue Province" davanti all'abitacolo, a testimoniare che era stato costruito con i fondi di quella provincia... (che, dalle poche notizie reperibili sulla rete, pare fosse una provincia della Nigeria...)
 

Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48

Ora, tale velivolo, a giudicare dalle notizie reperibili su libri specializzati, ebbe una vita operativa veramente breve, non più di 6/7 mesi... andando perso sopra i cieli dell'Africa Nord-Occidentale...
Esiste una foto (che purtroppo ho perso) che lo raffigura appena "sfornato" dagli stabilimenti di Castle Bromwich, (pagina 222 del libro "Spitfire: The History") ed alla quale sicuramente si sono ispirati anche alla Hasegawa, dove appunto è rappresentato ancora privo di codici in fusoliera... così l'ho voluto fare anche io... :D
Ho approfittato di questo modello, anche per tentare una cosa che ho visto fare sul forum di ARC... Utillizzando l'alluminio da cucina, ho avvolto una sottile striscia di questo attorno alla gamba del carrello, là ove dovrebbero essere gli ammortizzatori, per simulare il metallo liscio e tornito di questi ultimi...  non è venuto male... voi che ne dite? Potete vedere il risultato nelle foto appena sopra...

Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48

 

Beh, nella lunga lista dei disastri accaduti nella costruzione di questo modello, è sicuramente da annoverare il processo di pittura del camouflage... L'ho dovuto rifare 3 volte, e stavo per arrivare alla quarta... per fortuna l'ho scampata! Proprio su quest'ultima vorrei soffermarmi un attimo, perchè penso possa servire anche ad altri sapere cosa mi è successo... Dopo aver finalmente steso uno strato decente di Middle Stone della Lifecolor, su una base Tamiya che faceva da primer, ho cominciato a delimitare le chiazze di Dark Earth, con un nastrino Pactra da meno di 2mm, che avevo acquistato invece del solito Tamiya Giallo... Per fargli fare le curve necessarie (che comunque sono risultate poco "curvacee", ma sempre meglio di nulla...) ho fatto una cosa simile a quella che si fà in modellismo navale per piegare i listelli di legno lungo lo scafo... in pratica ho fatto dei piccoli tagliuzzi lungo il nastro... Dopodichè ho riempito le aree che dovevano rimanere in Middle Stone, con del Maskol...

Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48

 

Alla fine, dopo aver dato il DarkEarth, ho rimosso il tutto... e... AAAAAAAAGGGGHHHHHH!!! Il nastrino Pactra, si era "mangiato" un pò della tonalità del colore, lasciando una "riga più chiara" a delimitare i due colori... dopo qualche ora di disperazione, la via sembrava essere segnata: Sverniciare il tutto e rifare per la 4a volta.. no... non poteva essere... Per uno strano motivo, mischio un pò d'acqua al diluente tamiya + alcool... più acqua che altro... Comincio a spennellare su tutte le superfici, insistendo un pò più sulle malefiche righe... ci crederete!? La riga chiara piano piano si dissolve, e i miei nervi si salvano dalla totale follia distruttiva... yesssss!!! Mi ci sono volute 4/5 mani su tutto l'aereo (per evitare chiazze dovute all'asciugatura, e uniformare il tutto...) ma alla fine l'ho salvato... una botta di..?! Forse Si!! :D

Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48

Bene, il resto è andato + o - liscio, i soliti intoppi con le decal, che forse erano un pò spessine, ma nulla di eclatante... alla fine, mani di lucido ed opaco a sigillare il tutto, niente sporcature & co. dato che il velivolo è rappresentato "fresco di fabbrica"... :D In fin dei conti, adesso comincia a piacermi di più rispetto ai primi gironi in cui l'ho "sfornato", e devo dire che ho imparato molto... spero di non avervi annoiato! Vorrei approfittare di queste ultime righe, per ringraziare tutti coloro che durante la costruzione (lunghissima) mi hanno supportato e sopportato, in particolar modo Filippo Rossetti, Marco Kobau e Giuseppe "Pino" Penna, dai quali ho attinto spesso consigli e informazioni, e che han sopportato le mie costanti "narrazioni di disastri"... Grazie a tutti!

Spitfire MkVb - Hasegawa 1/48

Happy Modeling!

Modello di Cristiano Bartolini

Go to top