Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

Il velivolo è un Mk IX standard modificato direttamente in URSS per realizzare un biposto...

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

L’Aviazione Lettone ebbe in carico 26 aerei, acquistati direttamente dalla Gran Bretagna...

Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

Il modello Revell in Scala 1/72 riproduce correttamente le forme di questo bel caccia europeo. ...

VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

Il velivolo è un caccia monomotore ad ala bassa realizzato da Karlis Irbitis...

MIG 15

MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

Ecco un simpatico modellino “caricaturale”. E’ molto simpatico, lo stampo...

  • Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

    Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

  • Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

    Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

  • Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

    Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

  • VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

    VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

  • MIG 15

    MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

HomeModelliGallerieAereiAerei WWIIHeinkel He111 H-6 - Italeri 1/72

Heinkel He111 H-6 - Italeri 1/72

Heinkel He111 H6 - Italeri 1/72Heinkel He111 H6 - Italeri 1/72

Il modello che ho costruito è in scala 1/72 dell'Italeri, è un lavoro che ho fatto a settembre e devo dire che ha alcune rifiniture che dovrebbero essere messe a posto....beh,non importa.
Il kit è stato costruito interamente da scatola, senza nessuna aggiunta particolare, e cosa rara nella mia piccolissima collezione, ho messo all'interno dell'aereo i piloti forniti nella scatola. La versione rappresentata è quella aerosilurante, impiegata nel mare del Nord contro i convogli del mare Artico, e nella parte inferiore sono infatti presenti due siluri (secondo me un pò sottodimensionati...) che avevano il compito di fermare i rifornimenti all'Unione Sovietica.

Il modello è stato costruito in un tempo relativamente breve, complici anche dei buoni accoppiamenti tra le varie parti,tra le semifusoliere e le ali e tra queste ultime e i motori.
Una parte estremamente difficoltosa è stata invece tutto il muso trasparente, che non combacia alla perfezione, e malgrado tutta la mia buona pazienza e carta 1200 non sono riuscito a rendere le giunture perfette....solo pochi giorni fa ho visto che una ditta produceva dei trasparenti specifici per il mio aereo, ma alla fine mi sono rassegnato. Per la colorazione ho usato vari colori: la mimetizzazione che ho scelto prevedeva le parti inferiori in grigio azzurro e le superiori nei due classici verde medio e verde scuro; ho usato vernici Model Master spruzzate un pò ad aerografo e un pò a pistola a spruzzo, sfumando leggermente le linee di demarcazione una sopra l'altra.Ho dato anche dei leggeri colpi di verde chiaro a pennello che poi ho ripassato ad aerografo.Una volta data una mano di lucido in bomboletta ho applicato le decal della scatola, dopo averle immerse nell'acqua diluita con Vinavil (erano più aderenti, non sapevo ancora cosa fosse il Micro Sol e il Set!) e poi ho steso una mano leggerissima di trasparente opaco.
Quì è venuto fuori il disastro: anche con il lucido-opaco si vedeva l'alone attorno alle decal stesse!!! Indeciso se sverniciare il modello per rifare tutto daccapo alla fine ho lasciato perdere, tenendola come lezione per il futuro. Per concludere il modello mi piace molto, forse più per il soggetto che per la realizzazione modellistica, che purtroppo non è stata delle mie migliori...

Forse ci (ri)metterò su le mani per metterlo a posto, ma a dire la verità nella mia brevissima carriera modellistica non ho mai voluto migliorare un modello che avevo costruito parecchio tempo prima: ogni modello deve essere la scuola per i modelli successivi,non credete?
A proposito, arriveremo mai al MODELLO PERFETTO?


Modello di Davide Lazzarotto

Go to top