MIG 15

MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

Ecco un simpatico modellino “caricaturale”. E’ molto simpatico, lo stampo...

Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

   La Ducati 900 SS nasce nel 1977 e deriva dalla precedente 750 SS ( Super Sport...

Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

Modello in scala 1/72, della Special Hobby, discreti i dettagli con parti in resina, discrete...

Miles Magister - RS Models 1/72

Miles Magister - RS Models 1/72

Il velivolo è un biposto da addestramento utilizzato dalla Lettonia in un unico esemplare...

Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

Il modello è un Polikarpov I-16 Type 24, in scala 1/72 della Hasegawa, colorato con...

  • MIG 15

    MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

  • Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

    Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

  • Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

    Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

  • Miles Magister - RS Models 1/72

    Miles Magister - RS Models 1/72

  • Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

    Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

Aleksandr Ivanovic Pokryshkin

AleksandrIvanovicPokryshkin 01

Pokryshkin è nato a Novonikolayevsk (ora Novosibirsk) il 6 Marzo 1913, figlio di un contadino. E' stato il secondo miglior asso con 59 vittorie accertate. E' cresciuto in una zona della città infestata dalla microcriminalità, ma a differenza di molti dei suoi coetanei era più interessato a imparare che a delinquere. Nel 1928, dopo sette anni di scuola, trovò lavoro come operaio edile. Nel 1930, nonostante le proteste del padre, lasciò la sua casa ed entrò in un istituto tecnico locale, dove ha ricevuto il diploma in soli 18 mesi e ha lavorato per sei Anni come opeario in una fabbrica di munizioni. Successivamente, si è offerto volontario per l'esercito ed è stato inviato ad una scuola di aviazione. Il suo sogno finalmente sembrava avverarsi. Purtroppo la scuola di volo è stata chiusa, e tutti gli studenti sono stati invece trasferiti all'addestramento come meccanici di aerei.

Infine, durante la sue vacanza nell'inverno del 1938 Pokryshkin è stato in grado di aggirare i pubblici poteri riuscendo a prendere il brevetto di pilota civile in soli 17 giorni. Ciò lo ha reso automaticamente valido ad essere inviato a una scuola di volo. Si è brevettato con il massimo dei voti nel 1939, e nel rango di sottotenente venne inviato al 55° Reggimento Caccia.
Era di stanza in Moldavia nel giugno 1941, allo scoppio della guerra con la Germania. Il suo primo combattimento aereo è stato un disastro. Vedendo un aereo in volo di un tipo che non aveva mai visto prima, lo ha attaccato e solo dopo ha notato che aveva le stelle rosse. Era un'aereo del 211° reggimento da bombardamento pilotato dal comandante dello squadrone. se la cavò solo perchè nessun reparto era stato avvisato della presenza del bombardiere che era nuovo e in prova in modo segreto. Si trattava di un nuovo tipo di bombardiere che è stato tenuto segreto anche da altri piloti sovietici.
Egli ha ottenuto la sua prima vittoria, un Bf109 il giorno dopo, quando lui e il suo gregario svolgevano una missione di ricognizione.

AleksandrIvanovicPokryshkin 02Per la fine del 1942 aveva superato le 10 vittorie prima pilotando il MiG3, quindi il P-39. A Gennaio venne promosso Tenente e ottenne la medaglia dell'ordine di Lenin. Pokryshkin ha ricevuto il suo primo eroe dell'Unione Sovietica il 24 maggio 1943, a 30 Anni, ed è stato promosso a Capitano nel mese di giugno. Il 23 giugno, ha cambiato il suo vecchio P-39K-1 numero di serie 42-4421, "Bianco 13", per il famoso 29004 "bianco 100", utilizzandolo per il resto della guerra. Per la fine dell'Anno aveva superato le 30 vittorie accertate.

Nel mese di febbraio 1944, Pokryshkin venne promosso Maggiore e dopo aver rifiutato l'incarico di diventare pilota istruttore è rimasto al suo vecchio reggimento, egli tuttavia non ha volato più tanto quanto prima. Pokryshkin era stato fatto eroe dalla propaganda, e non gli era permesso di volare missioni pericolose per paura di essere abbattuto. Invece, Pokryshkin spesso di nascosto partecipava a missioni di caccia raggiungendo le 40 vittorie a Giugno, venendo promosso Tenente Colonello e messo al comando del 9° reparto da caccia.

AleksandrIvanovicPokryshkin 03Il 19 agosto 1944, per le sue 550 missioni ricevette per la terza volta la decorazione eroe dell'Unione Sovietica. A Pokryshkin fu proibito di volare del tutto, ma è riuscito a eludere la regola parecchie volte raggiungendo le 59 vittorie accertate per la fine della guerra, ottenendo la promozione a Colonello nel Maggio 1945 a 32 Anni.

Dopo la guerra ha comandato tra il 1949 e il 1955 il 33° reparto da caccia a Rzehev. Ma a cuasa dei suoi commenti "troppo" positivi a favore del materiale Americano fornito durante la guerra, dovette aspettare la morte di Stalin prima di venire promosso Generale, tuttavia, egli non ha mai raggiunto una posizione molto elevata nella gerarchia militare. Dal 1959, ha comandato l'8° armata aerea a Kiev, e dal 1961 al 1968 è diventato vice capo delle Forze di Difesa aeree.
Pokryshkin morì il 13 novembre 1985 all'età di 72 Anni.

Go to top