MIG 15

MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

Ecco un simpatico modellino “caricaturale”. E’ molto simpatico, lo stampo...

Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

   La Ducati 900 SS nasce nel 1977 e deriva dalla precedente 750 SS ( Super Sport...

Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

Modello in scala 1/72, della Special Hobby, discreti i dettagli con parti in resina, discrete...

Miles Magister - RS Models 1/72

Miles Magister - RS Models 1/72

Il velivolo è un biposto da addestramento utilizzato dalla Lettonia in un unico esemplare...

Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

Il modello è un Polikarpov I-16 Type 24, in scala 1/72 della Hasegawa, colorato con...

  • MIG 15

    MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

  • Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

    Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

  • Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

    Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

  • Miles Magister - RS Models 1/72

    Miles Magister - RS Models 1/72

  • Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

    Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

Steve Pisanos

StevePisanos 01

Steve Pisanos è nato a Metaxourjio in Grecia il 10 novembre 1919 come Spiros Pisanos, E' stato il miglio asso Greco con 10 vittorie accertate. Figlio di un ingegnere ferroviario, era affascinato sin da ragazzo alla vista di un'aereo a Kolonos e divenne ossessionato dal desiderio di diventare un pilota. Per il momento, ha dovuto accontentarsi di frequenti viaggi in un aeroporto militare nel nord di Atene, a Dekelia, a guardare gli aerei da vicino. Alla fine, egli divenne noto al personale che gli hanno permesso di vagare negli hangar e sedersi negli abitacoli. Quando ha lasciato la scuola ha cercato di andare negli Stati Uniti, dove sapeva di poter prendere lezioni di volo private. Nel 1938 a 19 Anni ha lavorato come marinaio nella marina mercantile, ma alla prima occasione fuggì dalla sua nave al porto di Baltimora e poi a New York dove inizia a lavorare come un immigrato clandestino negli Stati Uniti.StevePisanos 02

Partendo con solo pochi dollari in tasca ha lavorato in un panificio. La sua dedizione al lavoro e alla casa gli ha permesso di diventare un lavoratore immigrato legale negli Stati Uniti, e a prendere un brevetto da pilota privato nel 1939. Per comodità la gente ha iniziato a chiamarlo “Steve”. Dopo lo scoppio della guerra, e l'attacco alla Grecia nel 1940, ha cercato di entrare nell'US Air Force, ma gli è stato negato a causa della neutralità degli Stati Uniti. Tuttavia, la RAF reclutava aviatori nei paesi di lingua inglese, la Gran Bretagna, essendo alleata della Grecia, lo accettò. I candidati sono stati valutati in un campo d'aviazione in California, dove Pisanos è stato scelto come pilota ufficiale per la RAF e, dopo la formazione iniziale, in Canada e in Inghilterra, si unì al reparto Americano Volontari 71° Squadron della RAF. Ha volato principalmente sullo Spitfire Vb con missioni di attacco sopra l'Europa occupata.
Quando gli Stati Uniti entrarono in guerra e ha iniziato a stabilire basi aeree in Inghilterra, i piloti in seno alla RAF erano gli unici esperti piloti da combattimento americani in Europa. Furono quindi integrati nell'USAF. Tuttavia, i piloti avevano sviluppato forti legami tra loro e preferivano rimanere nelle stesse unità con la loro attuale composizione come piloti del 4 ° Fighter Group di nuova costituzione. La mancanza di cittadinanza americana di Pisanos gli ha impedito di entrare in una unità di combattimento puramente americana. Pisanos, quindi dovette naturalizzarsi Americano, il 3 Maggio 1942 a 23 Anni.

StevePisanos 03Fù inquadrato nel 4° Squadron da caccia col grado di Sottotenente con i nuovi caccia P-47 Thunderbolt. Pisanos aveva il QP-D con il numero di serie 27945 e l'emblema di 'Miss Plainfield' dipinta come nase art. Ha conseguito le sue due prime vittorie sul Belgio scortando dei bombardieri americani. Per la fine dell'Anno ottenne altre 4 vittorie diventando un'Asso e promosso al grado di tenente.
Il 1943 lo trascorse senza grossi acuti conseguendo solo 2 vittorie, e trascorse 9 mesi negli Stati Uniti come addestratore. All'inizio del 1944 rientrò in Europa dove al suo reparto vennero consegnati i nuovi P-51 Mustang. Il 5 Maggio 1944, mise a segno una doppietta col suo Mustang QP-D numero di serie 36798 contro due Bf109 in una missione di scorta a B-17. Al suo ritorno il suo motore lo piantò in asso e dovette atterrare nei campi tra tra Le Havre ed Evreux in Francia.
Pisanos è stato aiutato dalla Resistenza francese a nascondersi, gli è stata poi data una falsa identità per passare in Spagna, decise invece di rimanere nella Resistenza francese spostandosi a Parigi.

Da lì ha preso contatto con gli agenti segreti americani dell'OSS raccogliendo informazioni sui movimenti di traffico nella zona e ha partecipato a una serie di scontri locali con i combattenti per la libertà francesi fino alla liberazione di Parigi. StevePisanos 04
Dopo la Guerra, Pisanos promosso al grado di Capitano ha volato nell'USAAF con i caccia P-80 Shooting Star, una macchina top-secret al momento congedandosi nel 1950 a 31 Anni. Dopo aver seguito una breve carriera con l'aviazione civile come pilota di aerei di linea con i DC4 della TWA, è tornato nell'USAF grazie alla sue esperienza di volo sui Jet. Pisanos ha partecipato ai test avanzati del l'F-102 Delta con cui ha spesso volato alla velocità supersonica, Mach 1.5 ad una altitudine di 50.000 piedi. Nel 1959 a 40 Anni venne promosso al grado di Maggiore e servi in Vietnam al termine del quale venne promosso al grado di Tenente Colonnello trasferendosi in Grecia per aiutare la forza locale all'uso del F-4E. Nel 1974, a 55 Anni è andato in pensione col grado di Colonnello e ora (Dato 2009) vive a San Diego, in California, con la moglie Sofia. Ha una sorella che vive a Liosia, vicino Atene ed è un bisnonno.

Nel 2010, a 91 Anni Pisanos è stato insignito della Legion d'Onore francese, la decorazione più alta della Repubblica francese, in una cerimonia presso il San Diego Air & Space Museum. Il premio, presentato dal Console Generale di Francia a Los Angeles, ha riconosciuto a Pisanos eccezionali successi nella seconda guerra mondiale come pilota di caccia e nel sostegno della Resistenza francese.

 

 

 

 

 

 


 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Go to top