MIG 15

MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

Ecco un simpatico modellino “caricaturale”. E’ molto simpatico, lo stampo...

Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

   La Ducati 900 SS nasce nel 1977 e deriva dalla precedente 750 SS ( Super Sport...

Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

Modello in scala 1/72, della Special Hobby, discreti i dettagli con parti in resina, discrete...

Miles Magister - RS Models 1/72

Miles Magister - RS Models 1/72

Il velivolo è un biposto da addestramento utilizzato dalla Lettonia in un unico esemplare...

Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

Il modello è un Polikarpov I-16 Type 24, in scala 1/72 della Hasegawa, colorato con...

  • MIG 15

    MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

  • Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

    Ducati 900 SS - Tamiya 1/8

  • Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

    Blohm und Voss 155 - Special Hobby 1/72

  • Miles Magister - RS Models 1/72

    Miles Magister - RS Models 1/72

  • Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

    Polikarpov I-16 Type 24 - Hasegawa 1/72

Hiroyoshi Nishizawa

HiroyoshiNishizawa 01

Hiroyoshi Nishizawa miglior asso Giapponese con 87 vittorie confermate, (Ma le ultime scrupolose ricerche gliene assegnano 103), è nato in un villaggio di montagna nella prefettura di Nagano nel 1918, quinto figlio di Mikiji e Miyoshi Nishizawa. Suo padre era direttore di una fabbrica di birra. Hiroyoshi dopo il diploma di scuola superiore inizia a lavorare in una fabbrica tessile.
Nel giugno 1936, a 18 Anni, un manifesto attirò la sua attenzione, era un'appello di arruolamento per volontari riservisti della forza di volo. Hiroyoshi si qualificò come un allievo pilota nel corso Otsu n°7 della forza aeronavale giapponese. Ha completato il suo corso di addestramento di volo nel marzo 1939. Nell'Ottobre 1941, è stato trasferito al Chitose Kokutai, con il grado di sergente.
Dopo lo scoppio della guerra con gli Alleati, lo squadrone di Nishizawa che volava con gli Mitsubishi A5M, si trasferì a Vunakanau sull'isola di New Britain. Lo squadrone ha ricevuto i primi Mitsubishi Zero(A6M2, Modello 21) la stessa settimana.
Il 1° aprile, lo squadrone di Nishizawa fu trasferito a Lae, Nuova Guinea e assegnato al Gruppo Tainan. Ci ha volato con gli assi Saburo Sakai e Toshio Ota, comandato da Junichi Sasai. Sakai ha descritto il suo amico Nishizawa pallido e smunto, sofferente costantemente di malaria e di malattie della pelle tropicali. Bravissimo nello judo, i suoi compagni di squadriglia, lo hanno soprannominato il "Diavolo", lui riservato, taciturno e solitario. Delle sua performance in volo, Sakai, egli stesso uno dei principali assi aeree del Giappone lo descrive come: "Non ho mai visto un uomo con un aereo da caccia fare quello Nishizawa avrebbe fatto con il suo Zero. Le sue acrobazie erano tutte svolte in una volta, brillante, del tutto imprevedibile.

HiroyoshiNishizawa 02

La prima vittoria personale confermata di Nishizawa è stato un P-39 Airacobra, era l'11 aprile. Egli ha sostenuto altri sei vittorie in 72 ore. Nishizawa era un membro del famoso "Cleanup Trio" con Saburo Sakai e Toshio Ota. Ai primi di agosto del 1942, il gruppo si trasferisce a Rabaul, immediatamente operativo contro le forze Usa a Guadalcanal. Nel primo scontro, il 7 agosto, Nishizawa ha ottenuto sei abbattimenti ai danni di Wildcats F4F. A metà novembre, il 21° fu richiamato a Toyohashi base aerea in Giappone per sostituire le perdite, con i dieci piloti sopravvissuti tra cui Nishizawa. Nishizawa al momento aveva 40 vittorie all'attivo.
Durante il soggiorno in Giappone, ha visitato Saburo Sakai, che era ancora ricoverato in ospedale a Yokosuka per le gravi ferite subite, si confidò dicendo che per lui era molto frustrante essere istruttore aggiungendo: "Saburo, puoi immaginarmi in giro con un traballante e vecchio biplano, insegnando a qualche sciocco ragazzo come volare e girare, e come mantenere i pantaloni asciutti?" Nishizawa era molto irritato dai mesi trascorsi in Giappone. Finalmente lui e il 251° fecero ritornò a Rabaul nel maggio 1943. Nel giugno 1943, i notevoli risultati di Nishizawa che nel frattempo aveva raggiunto le 50 vittorie, sono stati premiati da un dono del comandante della flotta, il vice ammiraglio Jin'ichi Kusaka. Nishizawa venne promosso Sergente Maggiore e ha ricevuto una spada militare con inciso Buko Batsugun (Per Conspicuous Valor Militare). E 'stato poi trasferito al 253° a New Britain in settembre. Nel mese di novembre, a 22 Anni, è stato promosso a maresciallo e ri-assegnato a compiti di formazione in Giappone. Nel febbraio del 1944, si è unito al 203° Gruppo operativo dalle isole Kurili, lontano da azioni pesanti.
In ottobre, il 203° è stato trasferito a Luzon, e in quella zona operativa svolgeva compiti di scorta nei confronti degli aerei Kamikaze. Nishizawa ebbe una premonizione durante un volo, vide in visione la propria morte. Dopo aver conseguito le sue vittorie numero 80 e 81, si offrì di prendere parte alla missione kamikaze Tokkotai del giorno successivo. Naturalmente, gli venne negata, un pilota di tale capacità era molto più utile al suo paese dietro ai comandi di un aereo da caccia. Dopo due giorni venne riassegnato a un'altra missione di scorta, e mentre volava a questa missione, Nishizawa registra le sue vittorie 86 e 87 (entrambi F6F Hellcats), le vittorie aeree finali della sua carriera .
Il giorno seguente, il suo Zero essendo stato distrutto, Nishizawa e altri piloti sono saliti a bordo di un Nakajima Ki-49 Donryu ("Helen") da trasporto a Mabalacat per andare a Luzon a prendere in carico degli Zero nuovi. Sopra l'isola di Mindoro, il Ki-49 è stato attaccato da due F6F Hellcats del VF-14 e venne abbattuto. Nishizawa è morto come passeggero, probabilmente abbattuto dal Lt. Harold P. Newell, morendo cosi il miglior asso Giapponese a 26 Anni. Dopo aver appreso della morte di Nishizawa, il comandante della flotta, l'ammiraglio Soemu Toyoda, onorò Nishizawa con una menzione in un bollettino e gli concesse la promozione postuma a Sottotenente.
Il funerale ufficiale si svolse solo il 2 dicembre 1947.

 

Go to top