Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

Il velivolo è un Mk IX standard modificato direttamente in URSS per realizzare un biposto...

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

L’Aviazione Lettone ebbe in carico 26 aerei, acquistati direttamente dalla Gran Bretagna...

Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

Il modello Revell in Scala 1/72 riproduce correttamente le forme di questo bel caccia europeo. ...

VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

Il velivolo è un caccia monomotore ad ala bassa realizzato da Karlis Irbitis...

MIG 15

MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

Ecco un simpatico modellino “caricaturale”. E’ molto simpatico, lo stampo...

  • Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

    Spitfire Mk IX UTI - AZ Model 1/72

  • Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

    Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

  • Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

    Eurofighter Typhoon - Revell 1/72

  • VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

    VEF Irbitis I-16 - CMR 1/72

  • MIG 15

    MIG 15 "Fagot Egg" - Hasegawa

HomeModelliGallerieAereiAerei WWIIGloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

L’Aviazione Lettone ebbe in carico 26 aerei, acquistati direttamente dalla Gran Bretagna tra il 1937 e il 1938.

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

Durante le vicende belliche successive all’occupazione sovietica della Lettonia alcuni velivoli rimasero distrutti durante attacchi tedeschi all’Unione Sovietica e alcuni dei superstiti vennero poi utilizzati in Germania, fino alla demolizione degli ultimi esemplari nel marzo 1943.

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

L’aereo rappresentato è l’esemplare n. 123 in carico alla 1° squadriglia.

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

Il kit permette la realizzazione di due esemplari RAF. Volendo riprodurre un velivolo lettone, ho acquistato il foglio della Kora Models (“Gloster Gladiator Mk I-Latvia” DEC7252), che contiene le insegne militari costituite dalle Ugunskrusts (le svastiche rosse o “croci di fuoco”), il numero identificativo e il simbolo di squadriglia. 

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

 

Il modello, come tipico della casa cinese, è abbastanza basico. I pezzi comprendono la parte superiore della fusoliera, la parte inferiore della fusoliera e le ali (in una stampata unica), le ali superiori, i piani di coda, le gambe del carrello, le ruote, l’elica in due versioni, montanti, motore con gli scarichi esterni e le parti interne dell’abitacolo (pianale, seggiolino, barra di comando).

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

 

Il montaggio non è particolarmente complicato, visto il numero limitato delle parti; ho migliorato un po' l’interno dell’abitacolo sostituendo il seggiolino e la cloche con pezzi in metallo bianco e aggiungendo cinture di sicurezza precolorate (Eduard) e pannello strumenti in fotoincisione (Yahu). Per le parti principali, fusoliera, ali e cofano motore, serve un po’ di lavoro con stucco e carta abrasiva. La solita attenzione e dose di pazienza poi va posta nel collocare i tiranti; io ho optato per dei fili in metallo tagliati a misura e posizionati in alloggiamenti fatti con trapano a mano e punta 0.1 mm.
Particolare attenzione va posta nel montaggio dei montanti esterni delle ali, dato che una volta posizionati vanno stuccati per coprire il punto di giunzione, ma la posizione non facilita l’opera.

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

 

Per cercare di migliorare l’aspetto complessivo ho utilizzato l’elica in resina presente insieme alle decals Kora e apportato alcune modifiche di dettaglio: luci di navigazione dorsale e inferiore, predellino di accesso, alimentazione del radiatore, foratura delle armi, indicatore esterno di livello carburante, sfiato motore, antenne.

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

 

Per la colorazione ho fatto riferimento alle foto e alle informazioni reperite in bibliografia, che indicano il consueto “verde scuro” per le superfici superiori e una finitura in alluminio per quelle inferiori; io ho utilizzato il Dark Green (XF 61) e il Flat Aluminium (XF16) della Tamyia. Per gli interni, trattandosi di aereo di produzione inglese, ho utilizzato Cockpit Green sempre della Tamyia (XF71). 

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

 

Le decals si collocano quasi senza problemi ma devono essere rifilate completamente perché il foglio è unico; dopo la consueta sigillatura col trasparente lucido, ho fatto un weathering minimale. Dato il breve utilizzo della macchina, ho evidenziato le poche pannellature e realizzato leggeri residui degli scarichi motore. La finitura finale è in trasparente opaco.

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

Il modello è stato ambientato su una superficie erbosa, quali quelle che costituivano i campi volo dell’epoca.

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

Fonti

  1. www.latvianaviation.com, GLOSTER GLADIATOR
  2. Irbitis, Karlis Of Struggle and Flight, Canada’s Wing, 1986
  3. Latvian Air forces 1918-1940, Blue Rider Publishing, 2001
  4. Gloster Gladiator,Warpaint series #37
  5. Gloster Gladiator, Valiant, Airframe Album #12
  6. Storia Militare #283

Gloster Gladiator - Hobby Boss 1/72

 

Modello di Giani Zecchini
Photo credits modello finito: Irena Leite

Go to top